Gnius
immagine al post Moda mare uomo: cosa indossare in spiaggia?

Ammettiamolo: non tutti pensano che un uomo che si reca al mare, per un bagno o per prendere il sole, debba curarsi del proprio look.
Niente di più sbagliato: anche in spiaggia, infatti, è giusto osservare un outfit appropriato, in grado di trasmettere il proprio stile senza sembrare né troppo eccentrici, nè, al contrario, del tutto trasandati.
Oltre al costume, infatti, sono tanti gli abiti e gli accessori da indossare al mare: vediamo insieme quali di questi possono andar bene e quali, invece, vanno proprio evitati.
Vediamo quindi cosa indossare in spiaggia per non apparire mai fuori luogo, o peggio per non sembrare Tom Hanks in Cast Away.
cosa indossare in spiaggia

Come vestirsi in spiaggia: gli abiti da evitare

Decidere cosa indossare in spiaggia è tutto sommato un gioco da ragazzi se si seguono alcune regole fondamentali.
Ci sono infatti poche e semplici regole da ricordare per scegliere l’abbigliamento giusto per andare al mare. In linea di massima, tutto quello che occorre fare è assecondare il proprio fisico e la propria età: non si può pretendere di mettere in mostra un fisico allenato che non si possiede, né tanto meno si possono indossare abiti che rievocano stili o tendenze del tutto inappropriate alla propria età. Il look deve avere lo scopo di esaltare i punti di forza: in questo caso, invece, l’effetto sarebbe esattamente l’opposto perché si andrebbe a sottolineare la propria goffaggine o una linea non propria scultorea.

Altra regola fondamentale è quella di eliminare tutti gli accessori superflui: d’altra parte, si sta andando in spiaggia, non certo ad un ricevimento. Ecco perché bisogna preferire uno stile easy chic, che si spiega con la circostanza per cui, inevitabilmente, in spiaggia si resterebbe vestiti per pochissimo tempo. In effetti, il principale indumento su cui concentrarsi è senz’altro il costume: questo deve essere appropriato al fisico, con una fantasia non troppo estrosa (ma questo dipende essenzialmente dai gusti e dal proprio stile).

Per quanto riguarda gli altri indumenti e accessori, ci sono degli abiti che proprio andrebbero evitati. Ad esempio, sono improponibili per un uomo adulto le camicie a maniche corte, i pantaloni lunghi (peggio ancora se arrotolati), scarpe chiuse o ciabattoni (figurarsi se accompagnate con calzini), canotte (che vanno bene solo per i bagnini o per i bambini) e anche tanti gioielli o accessori che, diciamolo pure, fanno un po’ tamarro: catene, bracciali e orologi d’oro.

Vestiti per andare al mare: quelli consigliati

Venendo, invece, ad abiti perfetti per l’outfit da spiaggia, l’elenco comprende un gran numero di capi, cosa che permette di creare il proprio originale stile. Immancabile e sempre ideale la camicia di lino (ma andrà benissimo anche in cotone), con maniche lunghe che vanno arrotolate sull’avanbraccio e apertura fino al terzo bottone. Da preferire i colori chiari o neutri, magari un bell’azzurro che si abbina alla perfezione con i colori del mare e del cielo.

Decidere cosa indossare in spiaggia durante le vacanze non è difficile.
Per variare, anche una T-shirt rappresenta un capo di abbigliamento ideale per la spiaggia: si possono scegliere tinte diverse, e anche fantasie particolari, come le righe. Unica cosa da evitare è il nero, che è assolutamente non indicato in spiaggia. Per la zona inferiore, il bermuda in cotone o in lino è altrettanto consigliato per coprire il costume o prima/dopo essersi cambiati: vanno preferite anche qui tinte chiare, come color corda o kaki, mentre andrebbe evitato il blu.

Ai piedi ci si possono concedere le infradito (che, nel galateo dell’abbigliamento, possono essere indossate appunto solo in spiaggia), ma il top è rappresentato dalle espadrillas in corda o dalle scarpe da barca.

Moda mare: gli accessori uomo più cool

Anche dal punto di vista degli accessori ci sono tantissime alternative che possono impreziosire il look da spiaggia. Meravigliosi teli da mare in garza o in spugna, purché di tessuto leggero (non il classico asciugamani da doccia, per intenderci) e senza scritte trash o colori fluorescenti. Sugli occhiali da sole preferiamo sorvolare: ad ognuno il suo modello preferito, purché si abbini bene al resto dell’outfit.

Una cosa da indossare in spiaggia c’è anche qualche accessorio utile per ripararsi dal sole.
Spazio anche ad un cappello in rafia, magari con colori naturali, e alla sacca o alla borsa da mare, magari in cotone grezzo e corda: un accessorio sempre utile e al contempo perfetto per valorizzare ancora di più il proprio abbigliamento. Viceversa, vanno scelti saggiamente altri elementi, andando a valutare in base al proprio fisico: tra questi rientrano senz’altro i parei, che per alcuni possono essere un’aggiunta considerevole sotto il profilo del sex appeal, e altri capi con stampe floreali o hawaiane, da utilizzare solo se non ci si vuole prendere troppo sul serio.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi