Trucco ‘Nude Look’ – Come Ottenerlo in Modo Perfetto

su
Gnius
immagine al post Trucco ‘Nude Look’ – Come Ottenerlo in Modo Perfetto

Trucco Nude LookLa primavera e l’estate sono le stagioni per eccellenza in cui la pelle recupera l’antico splendore e può essere mostrata anche senza trucco.

L’abbronzatura rende l’epidermide dorata, i brufoli si asciugano e progressivamente scompaiono. La pelle appare più idratata e bastano una crema idratante e uno scrub, o peeling, da fare almeno una volta alla settimana per sfoggiare un colorito invidiabile.

Sebbene quando si ha intenzione di prendere il sole è sconsigliabile truccarsi, in tutte le altre occasioni anche in estate è bello poter sfoggiare quel filo di make-up che consente di sentirsi sempre belle e al massimo della propria forma.

L’autunno e l’inverno sono le stagioni dei toni caldi, quelle in cui è bello osare colori forti, trucchi strong e sfumature che vanno dal prugna al tortora, dal grigio intenso al nero brillante impreziosito da glitter. Di contro l’estate e la primavera solitamente sono le stagioni dei toni tenui, delle sfumature pastello o dei colori accesi, magari fluo come voleva la moda dello scorso anno.

Questa primavera estate 2015 2016 sarà la stagione del cosiddetto nude look, quella in cui il trucco c’è ma non si vede. Apparire perfettamente naturali anche se si è perfettamente truccate è la parola d’ordine.
I prodotti per ottenere un perfetto trucco nude-look primavera estate sono pochi e facili da reperire. Il loro uso corretto  permette di ottenere i risultati voluti anche alle donne che hanno poca dimestichezza col make-up.

Prima vedere quali sono i prodotti necessari per realizzare un perfetto nude look estivo, è necessario parlare degli strumenti necessari.

Se i polpastrelli restano tra gli strumenti privilegiati, anche perché perfettamente anatomici, per applicare prodotti come make-up e correttore, è fondamentale anche imparare a usare le spugnette e i pennelli.

Per ottenere un perfetto nude-look è necessario sfumare alla perfezione, cosa che si può fare solo usando determinati strumenti.

In primis occorre procurarsi una spugnetta per il make-up che servirà ad applicare il fondotinta liquido o la bb cream; poi sarà necessario un pennello voluminoso per applicare e sfumare il fard sugli zigomi.

Una volta puliti e messi da parte il pennello e la spugnetta, si può passare alla preparazione della pelle.

Infatti non tutti sanno che il segreto di un make-up perfetto è quello di preparare l’epidermide a ricevere il trucco. Soprattutto se si tratta di un trucco nei toni del nude, questo farà in modo che si possa stendere in maniera uniforme.
Ciò vuol dire non solo idratarla correttamente, ma anche esfoliarla.
Il primo passo consiste però nel pulire accuratamente la pelle del viso servendosi di un apposito tonico e successivamente di un batuffolo di cotone imbevuto di tonico.

La pelle pulita è pronta a subire un leggero scrub o peeling che ha come finalità principale quella di liberarla dalle cellule morte.
Infatti queste tendono a seccare la pelle se non eliminate completamente. La pelle che si screpola non assorbe bene il trucco; si rischia così un effetto molto finto che è l’esatto opposto della naturalezza del nude look.
Dopo aver applicato una noce di scrub sul viso e aver strofinato con i polpastrelli, si possono rimuovere i residui di prodotto sciacquando con abbondante acqua tiepida.

L’ultimo step è fondamentale per la tenuta del trucco.
Dopo pulizia e scrub si applica una crema idratante e nutriente che avrà una duplice funzione; da un lato nutre la pelle dall’altro costituisce una perfetta base trucco che permette ai prodotti di make up di fissarsi correttamente. Eviterete alla pelle di seccarsi durante la giornata a contatto con l’aria, il sole e lo smog.
Solo una volta preparata la base perfetta, si può passare alla realizzazione di un trucco nude-look davvero ben fatto.

Occorre innanzi tutto operare una scelta tra fondotinta e bb cream.
Come scegliere quale prodotto è maggiormente adatto alla pelle del proprio viso?
Quelle che presentano già rughe più o meno marcate, macchie e discromie o altre difetti evidenti hanno bisogno di un buon fondotinta. Queste sono in genere le pelli mature.

La bb cream è indicata invece per le pelli giovani, quelle che non presentano rughe o difetti così evidenti da richiedere l’utilizzo del fondotinta. Ques’ultima non è altro che crema idratante colorata aggiunta con un protettivo solare e filtro anti-UVA.

Se la scelta tra le bb cream è tutto sommato piuttosto limitata infatti in commercio vi sono molte bb cream di tante marche diverse. Questi prodotti tuttavia non si differenziano molto le une dalle altre e hanno tutte la medesima funzione.
Non è la stessa cosa per la scelta del fondotinta.
Esistono infatti molte tipologie diverse di fondotinta che si distinguono sia per la texture che per la coprenza ma non tutte sono indicate quando si cerca di riproporre un nude look.

Infatti per prima cosa è fondamentale evitare il cosiddetto effetto-maschera e dunque vanno scartati a propri tutti i fondotinta aventi coprenza elevata. Sarà difficile stenderli così bene da mascherare la loro presenza sul viso.

Un altro accorgimento per quanto riguarda la scelta del fondotinta è di prestare molta attenzione alla texture. I fondotinta compatti e quelli in crema sono molto pesanti e coprenti e non sono indicati per tutte quelle volte in cui si vuole ottenere un risultato naturale.

E’ preferibile optare per un fondotinta fluido, poco denso, o ancora meglio un fondotinta minerale in polvere.
Il primo è ideale per le pelli secche perché idratante; va steso prima con i polpastrelli, tirando leggermente dal centro verso il contorno del viso. Il passaggio successivo è il fissaggio con la spugnetta di cui abbiamo parlato all’inizio, leggermente umida.
Per una pelle normale o grassa si può utilizzare un fondotinta minerale per un effetto naturale. Si applica con un apposito pennello subito dopo aver applicato la crema idratante.
Grazie alla crema la polvere resta sul viso e non scivola via come farebbe se invece la pelle fosse secca.
Se il pennello non fosse in dotazione con il prodotto, potete tranquillamente usare quello destinato al fard/blush, ricordandovi poi di pulirlo in previsione dell’ulteriore utilizzo.

Una volta applicato il fondotinta, si passa alla copertura dei difetti più evidenti.
Uno strato di fondotinta riesce a coprire e mascherare piccole macchie, rughe d’espressione e leggere discromie.
Ma sul viso si presentano anche brufoli, occhiaie o ancora vi sono cicatrici e macchiette più evidenti. In tutti questi casi, un buon correttore in crema può fare miracoli!

Trattandosi di un prodotto molto pastoso e pesante, occorre fare attenzione a non esagerare con le quantità. Applicare il prodotto a tocchetti solo sulle zone interessate. Picchiettate dolcemente con il dito fino al completo assorbimento del prodotto, senza tirare, procedendo se necessario a una nuova applicazione.
Il correttore va sfumato benissimo sino a divenire invisibile, quindi fissato con un leggerissimo tocco di cipria in polvere.

Anche la scelta del correttore richiede una certa attenzione: non tanto per la texture quanto per il colore. I correttori migliori sono quelli liquidi o compatti, anche se i primi sono più leggeri. Non tutti sanno che i correttori non sono solo beige, ma anche rosa, gialli, viola e persino verdi!
Il più utilizzato è senza dubbio il correttore verde utile per stemperare i rossori delle abbronzature o dei brufoletti; per le occhiaie si consiglia un correttore giallo o beige, che serve anche a smorzare le sfumature olivastre.

A differenza del tradizionale correttore beige per essere meno visibili i correttori colorati vanno applicati e sfumati prima del fondotinta.

Una volta terminati questi passaggi, si potrà contare su una pelle perfettamente uniforme ma al tempo stesso molto naturale.

L’ultimo tocco del make-up per il viso consiste nell’applicazione del fard.

Trucco Nude Look

Trattandosi di un nude-look sono assolutamente sconsigliate tutte le tonalità che vanno dal fucsia al color albicocca, dal prugna al rosso.

Meglio optare per il classico blush rosa in polvere o in crema, da applicare sulle guance e sfumare accuratamente verso l’alto, in direzione degli zigomi.
Ricordate che il blush in polvere è decisamente più facile da applicare rispetto a quello in crema. Quest’ultimo richiede tocchi precisi ed esperti che presuppongono una certa manualità che difficilmente le novizie del trucco possiedono. In caso contrario l’effetto che si crea è decisamente innaturale.

Meglio dunque il classico fard o blush in polvere, da prelevare col il pennello, applicare e poi sfumare a lungo.
Vale sempre la regola aurea del “less is more”; all’inizio meglio applicare poco prodotto per volta, perché è molto più facile aggiungere colore che toglierlo.

Dopo aver terminato la base del trucco, si può passare al trucco degli occhi. Anche il trucco degli occhi sarà “nudo” ovvero che c’è ma non si vede.
Per questo motivo, abbiamo pensato a una passata di ombretto color tortora da applicare inizialmente solo sulla palpebra mobile. Proseguite sfumando delicatamente verso l’alto e verso l’esterno. Insistete lungo la piega palpebrale per conferire profondità allo sguardo, utilizzando un apposito pennellino da sfumatura. Stemperate con un marroncino chiarissimo.
Sotto le sopracciglia, poi, andrà applicato un punto luce, ovvero un tocco di ombretto beige chiaro, preferibilmente opaco.

Ma il vero tocco in più è dato dal mascara, assolutamente imprescindibile per un make-up d’effetto, anche se naturale e improntato al nude-look.
Tra i tanti mascara in commercio, è meglio scartare subito quelli che promettono un effetto ciglia finte. Meglio puntare su prodotti che infoltiscono le ciglia e le rendono sensibilmente più spesse.

L’applicazione di questo prodotto è fondamentale per la buona riuscita del trucco: il mascara va applicato rigorosamente partendo dalla base delle ciglia verso l’altro, insistendo in corrispondenza dell’attaccatura.

Dopo gli occhi è la volta della bocca. Evitate rossetti e tinte labbra. Orientatevi verso lucidalabbra o balsami nelle tonalità pastello, che idratano e colorano delicatamente le labbra.

Tutti i prodotti necessari per realizzare un perfetto nude-look sono reperibili on-line. Molti infatti i siti e-commerce che si occupano di cosmetici e che assicurano un’ampia scelta. Inoltre riceverete tutto comodamente a casa.

Leggi Anche

One thought on “Trucco ‘Nude Look’ – Come Ottenerlo in Modo Perfetto”

  1. Pingback: Ecco Come Applicare l'eyeliner come Adele
  2. Trackback: Ecco Come Applicare l'eyeliner come Adele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *