Gnius
immagine al post Come vestirsi per un matrimonio a maggio

Maggio è il mese per “antonomasia” dei matrimoni, sono tanti infatti gli sposi che decidono di convolare a nozze proprio durante questo periodo, complice il bel tempo e le mattine soleggiate che caratterizzano la stagione primaverile.
Ma quali sono gli abiti da cerimonia più adatti per un matrimonio?
Ci sono delle regole di bon ton da rispettare per evitare “brutte figure” con gli altri invitati?

Come vestirsi per un matrimonio a maggio
Vediamo insieme, tenendo conto che l’abbigliamento adeguato dipende in gran parte dal momento di celebrazione, ovvero se il matrimonio viene celebrato di mattina o durante le ore serali.

Come vestirsi per una cerimonia nuziale: gli outfit da prediligere a maggio

Se siete stati invitati ad un matrimonio a maggio, è bene che nella scelta dell’abito teniate conto di alcune regole di bon ton, che richiedono innanzitutto di fare una differenza tra matrimoni celebrati di mattina e matrimoni serali.
Se il matrimonio è di mattina, infatti, ti consigliamo di scegliere sempre un outfit dalle tonalità pastello, come ad esempio un abito o un talleur.
Uno dei principali “pregi” dei toni pastello, infatti, è proprio la capacità di questi colori di regalare un tocco in più di raffinatezza a qualsiasi look (per le carnagioni “dorate” ad esempio, è consigliabile optare per un outfit verde o rosa, mentre in tutti gli altri casi possono essere usati colori come il lilla e il turchese).
Se si opta per un look con colori pastello, naturalmente, è necessario abbinarvi i giusti accessori, che devono essere scelti dello stesso tono o colore.
Se non ami i toni pastello puoi sempre optare per altri colori, come ad esempio i classici abiti “cocktail” dress blu, oppure i vestiti a righe o floreali. Via libera dunque agli abiti longuette, a stile impero o in chiffon.

Matrimonio a maggio: è consigliabile vestirsi di nero?

Molte persone si chiedono se il nero debba essere completamente bandito dai matrimoni, ma la risposta a questa domanda è negativa, anche perché questo colore è stato ormai “sdoganato”, e non è raro vedere gli invitati vestirsi di nero anche ai matrimoni di mattina.
In quest’ultimo caso, tuttavia, la boutique Jole consiglia di “spezzare” il look total black, per evitare di apparire eccessivamente “scuri” e dunque poco adeguati all’occasione.
Per spezzare un outfit femminile in nero è sufficiente usare degli accessori colorati, cercando di abbinare il più possibile gli elementi tra di loro (se hai scelto una “jump suit” o un vestito nero, ad esempio, puoi spezzare il look usando una collana e degli orecchini in argento o in oro, scegliendo la pochette e le scarpe del medesimo colore).

Se il matrimonio è di mattina è consigliabile evitare i vestiti lunghi (questi ultimi sono infatti maggiormente adatti per i matrimoni serali).
Se il matrimonio è di mattina è consigliabile optare per vestiti di lunghezza media (con gonne fino al ginocchio, ma non più corte), oppure si possono scegliere le moderne jump suit per cerimonia (chiamate anche tute eleganti). In alternativa è possibile optare per un completo con giacca e pantalone, l’importante che l’outfit abbia un taglio elegante e raffinato (si tratta della soluzione ideale per le donne che hanno superato la mezza età).
Per un matrimonio a maggio si consiglia di dare libero spazio a vestiti sotto il ginocchio, arricchiti con pizzi, voulant e ricami.

Altre regole di bon ton: gli errori da evitare

A prescindere che il matrimonio sia celebrato di mattina o di pomeriggio è importante tenere conto di alcune regole basilari, che permettono di evitare errori.
Nei matrimoni, infatti, è assolutamente bandita la minigonna o gli outfit eccessivamente scollati.
È importante che le donne si coprano con stole o copri-spalle, soprattutto in chiesa e durante la celebrazione delle nozze (è bene inoltre evitare i colori troppo accesi o gli abiti con sfumature “neon”, assolutamente inadatti alle cerimonie nuziali). Un’altra regola di bon ton, infine, impone di non truccarsi eccessivamente ai matrimoni, soprattutto se quest’ultimo viene celebrato di mattina. Per i matrimoni serali è invece possibile adottato un make-up più elaborato, mentre di mattina la parola d’ordine deve essere sempre “semplicità ed essenzialità”, nell’abbigliamento così come nel make-up.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi