Gnius
immagine al post Nike ZoomX la novità tecnologica Nike

Le Nike ZoomX sono la nuova tecnologia che mette ai piedi Nike.
Lo studio dei materiali utilizzati per le scarpe da ginnastica si affina sempre più utilizzando materiali sempre più performanti.
Infatti le scarpe Nike ZoomX sono realizzare proprio per donare il massimo del confort e delle prestazioni indossando una sola scarpa.

Nike ZoomX

Nike ha capito già da tempo che il gioco degli ammortizzatori per le scarpe sportive,
tanto che su molti modelli ne hanno utilizzati di varie tipologie.
Tuttavia questo nuovo modello Nike Zoomx è veramente sorprendete.

Nike ZoomX novità

Le Nike ZoomX sono realizzate con una schiuma energica pazzesca.
Tanto che la leggerezza dell’ammortizzazione in schiuma realizzata nelle Nike ZoomX utilizza una delle tecnologie più all’avanguardia del momento.
Infatti offre il massimo ritorno di energia generata muovendosi, specificatamente trasforma l’impatto di ogni passo in pura energia dando una naturale spinta al passo successivo alimentanto nuova potenza.

Tanto che le Nike ZoomX sono scarpe leggere, molto morbide e le più reattive create con schiuma Nike,
inoltre è studiata per sviluppare e sfruttare il ritorno di energia sempre maggiore nella fase del movimento.
Questa tecnologia utilizzata nelle Nike Zoom X nasce dalle innovazioni aerospaziali,
infatti questa schiuma è utilizzata tradizionalmente per creare innovazione in ambito aerospaziale creando con leggerezza ciò che necessità a bordo delle navette o  aerei.
Nike ha già utilizzato questa schiuma in precedenza nei modelli Nike Zoom Vaporfly Elite ,
ma con un basso contenuto, solo il 4%, ed erano già performanti pensate a questa nuova evoluzione che prestazione avrà.

Il comfort e le leggerezza delle Nike Zoom X

La bellezza di utilizzare questo materiale è il vantaggio che offre, d’altra parte le Nike Zoom X utilizzando la schiuma acquistano molta più leggerezza, pertanto offre più ammortizzazione senza subire variazioni di peso.
Tutto questo fa si che l’intersuola di Nike Zoom X acquisisca un ritorno di energia pari al’85%.
Incredibilmente potente e ancora più importanto è la sensazione
di propulsione che si avverte ad ogni tuo passo fatto.

La nascita delle Nike ZoomX

Nike ha creato questo modello perché aveva in mente un traguardo da raggiungere,
cioè infrangere il record di due ore di percorrenza consecutiva di una maratona.
Questo in primis necessita di utilizzare per le scarpe un tipo di materiale leggero e con elevato ritorno di energia.
Queste necessità hanno fatto si che nascesse la schiuma Nike Zoom X.
L’unione di entrambe le caratteristiche combinate insieme ai feedback degli atleti e dalle analisi biomeccaniche, ha fatto nascere la schiuma utilizzata oggi per questo nuovo modello di Nike.
A dispetto di tutto la schiuma era già apparsa in casa Nike nel modello Nike Zoom VaporFly 4%,
per capire meglio è la scarpa indossata dall’oro olimpico 2016 Eliud Kipchoge nella maratona Breaking2 percorsa in 2:00:25.

Scopri anche gli altri modelli come Nike Zoom Pegasus Turbo e 2 e Nike ZoomX Vista Grind, le nuove scarpe che rivoluzionaria schiuma Nike ZoomX.


Leggi Anche

Vota l’articolo!
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi