Come lavare un telo mare

su
Gnius
immagine al post Come lavare un telo mare

Con l’arrivo dell’estate bisogna lavare un telo mare in modo corretto per utilizzarlo nella stagione estiva.

Come lavare un telo mareChe si utilizzi per il mare o per la piscina il telo da mare si utilizza sempre e si sporca in continuazione.
Quindi che sia un telo mare microfibra o un telo mare spugna vanno lavati e non verranno trattati nella stessa maniera dovendoli lavare spesso.

Come lavare un telo mare in modo corretto?

Il consiglio prima di tutto è quello di avere cura e di non utilizzare prodotti troppo aggressivi.
Se desiderate potrete anche optare per i prodotti Bio, sicuramente sono molto meno aggressivi dei saponi per lavare normali.

Il telo mare antisabbia è quello che meglio si adatta ad un lavaggio aggressivo, essendo per sua stessa composizione immune a molti fattori,
mentre un telo mare cotone necessita di accorgimenti per essere lavato.

Facciamo un esempio a seguire.

Avete una borsa e telo mare, e quest’ultimo è in cotone.
Su di esso vi cade della salsa quando state mangiando, una macchia lo sporca.
La prima cosa da fare è non far asciugare la macchia,
un pronto intervento potrebbe evitare che la macchia diventi successivamente più difficile da trattare.

La prima cosa da fare è bagnare un panno in cotone sotto l’acqua fresca e togliere delicatamente l’eccesso della macchia,
intanto stando ancora al mare o in piscina questo primo trattamento è molto utile.

Una volta giunte a casa potrete trattare la macchia in due modi:
– Bicarbonato
– Sapone di Marsiglia
Il primo è più corrosivo, il secondo è assai meno aggressivo.

Come impiegare il Sapone di Marsiglia

Il bicarbonato è una delle soluzioni Bio, ma anche il Sapone di Marsiglia non è troppo inquinante,
ricordatevi però che le temperature per il trattamento di una macchia su un telo mare in cotone non devono essere eccessive,
potrebbero infatti compromettere il tessuto.

Arrivate a casa passate il Sapone di Marsiglia direttamente sulla macchia che avrete tolto lievemente con l’acqua in precedenza,
strofinate il sapone sull’area e mettete in ammollo in una bacinella riempita con acqua tiepida,
lasciate per qualche tempo e poi togliete, dovrete ripetere il passaggio e la macchia se ne andrà con tale trattamento.
Per i materiali in plastica il trattamento è assai diverso e meno faticoso.



Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi