Pandora

Pandora nasce come negozio di gioielli a Copenaghen.
Il proprietario Per Enevoldsen aprì questo negozio a conduzione familiare senza immaginare che sarebbe diventato uno dei marchi di gioielli più importanti al mondo.

Pandora, gioielli di moda

Il successo di Pandora è dovuto soprattutto per i suoi bracciali personalizzabili con piccoli gioielli che si incastrano nei bracciali.
Da questa idea vennero gli charm Pandora che poi si estesero in tutti i tipi di gioielli Pandora, dalle collane fino agli orologi.

L’azienda Danese è cresciuta enormemente ed ora produce i suoi gioielli in Thailandia che vengono esportati in più di cento Paesi, con una rete che conta più di 10.000 punti vendita al dettaglio.
Grazie a questi numeri Pandora è, come numero di vendite, il terzo produttore di gioielli del mondo, dopo Cartier e Tiffany.
L’Italia è il terzo paese con più vendite dietro Stati Uniti e Gran Bretagna, con 350 milioni di pezzi venduti.

La crescita di Pandora

Velocemente la domanda dei loro gioielli personalizzabili cresceva, e i proprietari del marchio capirono che bisognava cambiare il modo di vendere i propri gioielli, così si concentrarono nella distribuzione all’ingrosso creando velocemente tanti punti vendita.

Grazie al successo sempre in aumento vennero assunti dei designer di gioielli e vennero aperte delle nuove fabbriche nel nord della Thailandia, a Chiang Mai.
Questa nuova fabbrica di gioielli Pandora verrà poi presa ad esempio come la prima fabbrica ecologica per la produzione di gioielli.
(Vedi notizia in inglese: https://www.thisismoney.co.uk/money/news/article-4542094/Opening-Pandora-s-box-Inside-jewellery-giant-s-new-site.html )

Grazie all’artigianato ad un costo più basso rispetto a quello europeo, l’azienda Danese è stata in grado di creare un vero e proprio mercato di massa per la gioielleria rifinita a mano a prezzi decisamente bassi.
Ad oggi le collezioni Pandora prevedono un numero incredibile di Charm, una grande varietà di anelli, orecchini e bracciali, mentre gli orologi sono stati eliminati dalla produzione, creando così un mercato di nicchia per i collezionisti dei primi modelli di orologi.

Il nome Pandora

Pandora per noi italiani rimane la leggenda della prima donna creata da Efesto, il dio del fuoco e dell’ingegneria, per ordine di Zeus.

Ad ella fu affidato il vaso che conteneva tutti i mali degli uomini e che non andava mai aperto per non portare devastazioni sulla terra.
Purtroppo sappiamo che la donna, astuta e curiosa, non ubbidì e aprì il vaso da dove uscirono fuori dolore, malattia, gelosia, vecchiaia, pazzia e vizio.
Spaventata lo richiuse velocemente, e richiudendolo rimase dentro l’unica qualità presente nel vaso: la speranza.
La speranza però fu liberata tempo dopo, quando il mondo divenne una terra desolata, e fu grazie a questo che l’umanità riprese a crescere.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi