Come pulire gioielli in argento

su
Gnius
immagine al post Come pulire gioielli in argento

I gioielli in argento sono molto belli, ma si ossidano velocemente e bisogna pulirli spesso, quindi come pulire gioielli in argento?

come pulire gioielli in argento

I gioielli in argento anneriti ed ossidati sono proprio brutti, non si possono indossare. Utilizzandoli con il tempo si anneriscono, così che si rende necessario un intervento di pulizia.
Esistono vari modi per pulire l’argento, scopriamo alcuni modi per far risplendere i nostri gioielli.

Cosa serve per pulire gioielli in argento?

Domande come cosa pulisce l’argento? Cosa si usa per pulire l’argento in modo naturale?
Questi i consigli che vi proponiamo, meglio utilizzare prodotti naturali che sintetici.

Pulire argento con limone

Come tutti ben sappiamo il limone ha molte caratteristiche dal togliere gli odori e sgrassare al detergere in modo efficace.
L’utilizzo è semplicissimo, basterà spremere il limone ed usare il succo.
Quindi versando il succo del limone sugli oggetti da pulire e poi strofinare con un panno in cotone.
Noterete una patina verde che viene a crearsi sull’argento, questo è il chiaro segno del risultato ottenuto, è la reazione dell’ossidazione della patina.

Piccolo suggerimento, se avete angoli insidiosi, utilizzate uno spazzolino da denti imbevuto di succo di limone e strofinate per pulire a fondo.
Passato il limone e strofinato con il paffno poi basterà sciacquare il gioiello ed asciugarlo accuratamente con un panno pulito ed asciutto.

come pulire gioielli in argento

Pulire argento con sale

Il sale ci aiuta a detergere in modo più efficace le macchie più insistenti e pulire gioielli in argento.
Per pulire l’argento con il sale bisogna fare:
– prendere un recipiente
– ricoprirlo di carta alluminio
– in un tagame riscaldate dell’acqua fino ad ebollizione
– bagnate l’interno del recipiente con l’acqua bollente
– mettere il sale grosso nell’acqua bollente, dose consigliata un cucchiaino per litro
– adagiate i gioielli da pulire nel recipiente rivestito d’alluminio
– riempite il recipiente con l’acqua bollente

Fatto questo il sale depositato sul fondo del recipiente a contatto con l’argento innescherà la reazione chimica di elettrolisi, così che eliminerà l’ossido grazie alla reazione con l’alluminio e la soluzione salina.

Pulire argento con bicarbonato e aceto

Altra soluzione è il magico ed innomerevole utilizzo del bicarvonato.
Il bicarbonato di sodio è un elemento che ci aiuta a risolvere veramente tantissimi fastidi.

come pulire gioielli in argento

Per questo caso il si puà utilizzare in due modo.
1. Utilizzare il metodo sopra citato del sale, sostituendo questo con il bicarbonato.
2. Creare un impasto di bicarbonato ed aceto rendendolo abbastanza consistente per utilizzarlo come crema da strofinare sull’argento.

Anche in questo caso potrete lasciare agire l’impasto per un paio d’ore come per la soluzione del sale, dopo di che risciacquate a fondo i gioielli ed asciugateli bene con un panno morbido.

Quindi possiamo dire che pulire argento fai da te con rimedi naturali si può fare con semplicità, senza costi elevati.
Che decidiate di pulire l’argento con acqua sale e alluminio o con il limone, il bicarbonato e l’aceto, sarà sempre semplice, oltre al fatto che potrete farlo quando vorrete visto che questi prodotti sono di uso comune in tutte le case.

Sarà facile pulire i vostri gioielli d’argento e pulire argento Pandora per averlo sempre ben lucido.

Leggi Anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.